Questo sito utilizza cookie tecnici.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Cookie

REV

REV

(estratto da: Lettera invio Rapporto di Valutazione esterna)

La valutazione esterna nell’ambito del Sistema Nazionale di Valutazione (SNV) ha il compito di approfondire la lettura dei diversi aspetti di qualità dell’organizzazione scolastica che sono stati evidenziati nel Rapporto di autovalutazione (RAV) e di supportare le scuole nell’individuazione delle priorità sulle quali orientare il miglioramento.

Dalla lettura del RAV e della documentazione che Lei e i Suoi collaboratori ci hanno fornito e dalle evidenze emerse nel corso della visita effettuata il16.17.18 maggio 2016 il Nucleo esterno di valutazione ha potuto esprimere dei giudizi valutativi nelle 4 aree di esito e nelle 7 aree di processo di cui si compone il Rapporto di valutazione esterna, in coerenza con il Quadro di riferimento dei percorsi valutativi delle scuole.

Il Rapporto di valutazione esterna, che Le viene inviato in allegato, risulta così strutturato:

  • il primo capitolo illustra le finalità della valutazione esterna, l’articolazione della visita e la composizione del Nucleo esterno di valutazione;
  • il secondo capitolo, relativo al Contesto, serve a inquadrare la scuola nella sua dimensione territoriale;
  • il terzo, il quarto e il quinto capitolo, relativi rispettivamente agli Esiti degli studenti, ai Processi educativi e didattici e ai Processi gestionali e organizzativi, rappresentano la parte più propriamente valutativa. All'interno di ogni area, nella Rubrica di valutazione, è indicato il livello assegnato dai valutatori alla scuola e a seguire, in un box, le motivazioni che hanno portato ad assegnare quel livello di giudizio;
  • il capitolo 6 è dedicato alle priorità e agli obiettivi di miglioramento. Come disposto dal DPR 80/2013, il Nucleo esterno di valutazione, partendo dalle priorità e dagli obiettivi di miglioramento individuati dalla scuola nel RAV e sulla base delle evidenze raccolte durante la visita e dei giudizi condivisi, fornisce alla scuola suggerimenti circa la modifica o la conferma del piano di miglioramento. In particolare il Nucleo esterno di valutazione esplicita se ritiene che gli obiettivi di processo, le priorità e i traguardi di miglioramento individuati dalla scuola debbano essere riconsiderati, in tutto o in parte, o possano essere confermati. A seguire, sono esplicitate le motivazioni alla base dei diversi suggerimenti.

Allegati: